In Sicilia mille anni più tardi

diario di viaggio

Abstract

Il libro, prevalentemente fotografico, è un rapporto di viaggio che si sviluppa su due piani temporali, ripercorrendo nel tempo presente il percorso che un colto viaggiatore mussulmano andaluso fece da Messina a Trapani nel secolo XII° scrivendo un diario a noi pervenuto nella traduzione di Michele Amari prima e di Celestino Schiapparelli poi. Il libro descrive, in forma visiva, i luoghi citati e per quanto possibile li rapporta a oggi tentando di ricordare, e forse anche di celebrare, un periodo storico attraversato dalla Sicilia che tante tracce ha lasciato nella vita e nel costume dei siciliani, tracce che hanno superato lo scorrere di circa mille anni.

Indice del libro

PROLOGO
CHI ERA IBN JUBAYR
L’INIZIO DEL VIAGGIO
MESSINA
IL PERCORSO IN MARE
CEFALU’
CAMPOFELICE DI ROCCELLA
TERMINI IMERESE
CEFALA’ DIANA
VICARI
QARS SA’D
MISILMERI
PALERMO

La struttura urbanistica Le porte
Qars’Ga Afar
Il Cassaro
Il Duomo
Il Palazzo dei normanni e la Cappella Palatina
San Giovanni dei lebbrosi
La Cuba Soprana e la Cuba Sottana
Il Castello a mare
Il ponte dell’ammiraglio
La chiesa dei Vespri
La chiesa della Santissima Trinità (Chiesa della Magione) San Giovanni degli eremiti
La Zisa
Il castello dell’Uscibene
La chiesa della Martorana – San Cataldo
La Kalsa
I mercati

VERSO UN BATTELLO GENOVESE
CINISI E TERRASINI
ALCAMO, CASTELLAMMARE, CALATAFIMI E SEGESTA
TRAPANI E ERICE
L’INCANTO DEI SENSI

Abiti e tessuti Colori
Suoni
Cibi

EPILOGO
CRONOLOGIE

Del viaggio
Del periodo storico
Delle emergenze architettoniche

REPERTORIO DEI NOMI
TERMINOLOGIA
BIBLIOGRAFIA ESSENZIALE